SERVIZI


Strumenti di Welfare

[D/19] Contributo per lavoratori studenti

 

Ai lavoratori dipendenti in regola con il versamento delle quote contributive EBiCom, che in costanza di attività lavorativa conseguano un diploma o una laurea sia triennale che specialistica EBiCom riconosce un contributo pari a € 500,00 lordi.

N.B.: Verranno presi in considerazione:

i diplomi conseguiti nell’anno scolastico 2019/2020

le lauree triennali e magistrali conseguite nell’anno accademico 2018/2019

 

Il contributo non è riconosciuto:

  1. Nel caso di contratti a chiamata o contratti di lavoro part-time al di sotto del 50%;
  2. Nel caso di corsi di perfezionamento o master.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda compilata su apposito modulo ed integrata dalla relativa documentazione, dovrà essere presentata dal lavoratore interessato entro e non oltre il 31/10/2020esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’ Ente oppure agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs o presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio.

Le associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

Documentazione da allegare:

  1. a)Documentazione attestante il conseguimento di diploma/laurea;
  2. b)Copia delle buste paga relative ai6 mesi antecedenti la data di presentazione della domanda.
  3. c)Copia della busta paga relativa al mese di conseguimento del titolo

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

Allegati

[ D19.pdf Modulo [D19]  ]

[D/18] Rimborso tasse di iscrizione a percorsi di studi universitari

Ai lavoratori dipendenti in regola con il versamento delle quote contributive EBiCom e ai percettori di Naspi licenziati per GMO da aziende aderenti e che abbiano sottoscritto il patto di servizio EBiCom, per tutta la durata di percezione della Naspi e per i 6 mesi successivi, che hanno figli che frequentano corsi di studi universitari e che abbiano acquisito annualmente almeno 40 crediti formativi, conseguiti per l'anno accademico e nell'anno accademico 2018/19 saranno rimborsate, per ciascun figlio, fino all'importo massimo pari ad € 100,00 per anno civile (01/01-31/12), le tasse universitarie effettivamente sostenute.

Il contributo sarà di €. 300,00 nel caso in cui il lavoratore richiedente sia stato sospeso a 0 ore o gli sia stato ridotto l'orario per più della metà, con accesso alla CIGD o al FIS causale Covid-19 per almeno 1 mese.

Il contributo non è riconosciuto nel caso master o corsi di perfezionamento.

Nel caso in cui entrambi i genitori siano dipendenti di aziende aderenti ad EBiCom, il contributo potrà essere concesso ad uno solo dei genitori.

N.B.: Verrà preso in considerazione l'anno accademico 2018/2019

Termini di presentazione della domanda:

La domanda compilata su apposito modulo ed integrata dalla relativa documentazione, dovrà essere presentata dal lavoratore interessato entro e non oltre il 31/10/2020esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’ Ente oppure agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs o presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio.

Le associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) Stato famiglia o autocertificazione;

b) Documentazione attestante l’iscrizione al percorso di studi universitario;

c) Documentazione attestante il pagamento della tassa universitaria;

d) Libretto-online attestante il raggiungimento dei 40 crediti formativi annuali (conseguiti per l’anno accademico e nell'anno accademico 2018/2019);

e) Copia delle buste paga relative ai mesi antecedenti la data di presentazione della domanda o di cessazione del rapporto di lavoro in caso di percettori di Naspi;

f) Copia delle buste paga relative ai mesi di sospensione/riduzione della prestazione lavorativa con accesso alla CIGD/FIS (solo in caso di dipendenti che abbiano beneficiato di uno dei due ammortizzatori sociali).

Per i percettori di Naspi (anche nei sei mesi successivi alla cessazione dell'indennità INPS):

- copia della lettera di licenziamento;

- comunicazione INPS di accettazione della Naspi;

- estratto del cassetto previdenziale INPS;

- autocertificazione permanenza dello stato di disoccupazione.

 

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Allegati

[ Modulo [D18]  ]

[D/17] Rimborso spese scolastiche

Ai lavoratori dipendenti in regola con il versamento delle quote contributive EBiCom e ai percettori di Naspi licenziati per GMO da aziende aderenti e che abbiano sottoscritto il patto di servizio EBiCom, per tutta la durata di percezione della Naspi e per i 6 mesi successivi che abbiano 2 o più figli, fiscalmente a carico, sarà corrisposto, per ciascun figlio che frequenti la scuola media inferiore e/o superiore, un contributo di importo massimo pari a € 100,00 per l'anno scolastico 2020/21, come partecipazione spese scolastiche.

Le spese per le quali si potrà chiedere il contributo sono:
- testi scolastici;
- abbonamento al servizio di trasporto pubblico;

Il contributo sarà di €. 300,00 nel caso in cui il lavoratore richiedente sia stato sospeso a 0 ore o gli sia stato ridotto l'orario per più della metà, con accesso alla CIGD o al FIS causale Covid-19 per almeno 1 mese, sia per chi ha 2 o più figli fiscalmente a carico sia per chi ha un unico figlio, in deroga a quanto previsto dal regolamento vigente.

Nel caso in cui entrambi i genitori siano dipendenti di aziende aderenti ad EBiCom, il contributo potrà essere concesso ad uno solo dei genitori.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda compilata su apposito modulo ed integrata dalla relativa documentazione, dovrà essere presentata dal lavoratore interessato entro e non oltre il 31/10/2020, esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’Ente oppure agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs o presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio.
Le Associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) Autocertificazione della qualità genitoriale;

b) Copia della sezione "famigliari a carico" della Dichiarazione dei Redditi o, in mancanza di questa, della corrispondente sezione del CU;

c) Documentazione che attesta l'iscrizione scolastica dei figli 

d) Copia delle buste paga relative ai 6 mesi antecedenti la data di presentazione della domanda o dicessazione del rapporto di lavoro in caso di percettori di Naspi;

e) Copia delle buste paga relative ai mesi di sospensione/riduzione della prestazione lavorativa con accesso alla CIGD/FIS (solo in caso di dipendenti che abbiano beneficiato di uno dei due ammortizzatori sociali);

per i TESTI SCOLASTICI:
f) Copia dello scontrino o della fattura/ricevuta, con relativa quietanza di pagamento che certifica l’acquisto dei testi scolastici;

g) copia della lista dei testi scolastici fornita dalla scuola;

per le SPESE DI TRASPORTO PUBBLICO:
h) Copia dell’abbonamento con relativa quietanza di pagamento;

 

Per i percettori di Naspi (anche nei sei mesi successivi alla cessazione dell'indennità INPS):

- copia della lettera di licenziamento;

- comunicazione INPS di accettazione della Naspi;

- estratto del cassetto previdenziale INPS;

- autocertificazione permanenza dello stato di disoccupazione.

 

L’erogazione verrà effettuata con i limiti di cui alle disposizioni finali

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Allegati

[D/13] Contributo superamento periodo di comporto

 

Ai lavoratori dipendenti, in regola con il versamento delle quote contributive, che abbiano superato il periodo di comporto previsto dai CCNL del terziario e del turismo e che abbiano fatto richiesta del periodo di aspettativa non retribuita così come previsto dai CCNL stessi, a seguito della continuazione dello stato morboso, sarà corrisposto, su domanda del lavoratore stesso, un contributo pari a Euro 20,00 lordi giornalieri per sei giorni settimanali.
Il contributo di cui sopra sarà erogato per un massimo di 90 giornate in un anno civile (1/1 - 31/12) con il limite massimo pari all’importo totale lordo di € 1.800,00 ed alle seguenti condizioni:

- che ci sia la continuazione dello stato di malattia regolarmente certificato per tutto il periodo di aspettativa indennizzabile per il periodo richiesto sulla base del CCNL;

- che non vi sia titolo ad alcuna retribuzione, o indennità a carico di Inps o altri fondi o istituti.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda dovrà essere presentata da parte del dipendente entro e non oltre 90 giorni dal periodo indennizzabile da EBiCom.
La suddetta documentazione dovrà essere consegnata esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’ Ente oppure presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio o agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs.
Le Associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

Documentazione da allegare in fotocopia:

  1. a)certificazione medica relativa al periodo di comporto;
  2. b)lettera di richiesta aspettativa non retribuita inviata all’azienda e lettera di risposta dell’azienda;
  3. c)certificazione medica relativa alla prognosi di malattia per il periodo per il quale viene chiesto il contributo;
  4. d)buste paga del periodo per il quale si chiede il contributo attestanti il mancato percepimento di retribuzione o indennità;
  5. e)buste paga relative all’ultimo periodo retribuito attestanti il versamento ad EBiCom;

L’erogazione verrà effettuata con i limiti di cui alle disposizioni finali

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Allegati

[ Modulo [D13] ]

[D/4] Contributo spese per figli disabili

 

Ai lavoratori dipendenti in regola con il versamento delle quote contributive e ai percettori di Naspi licenziati per GMO da aziende aderenti e che abbiano sottoscritto il patto di servizio EBiCom, per tutta la durata di percezione della Naspi e per i 6 mesi successivi, che abbiano un figlio disabile, sarà corrisposto un contributo annuo lordo pari a € 1.500,00 (millecinquecento) quale concorso spese per l’assistenza del figlio.
- Il sussidio sarà concesso per una sola volta nell’anno civile (1/1 – 31/12);
- Nel caso in cui entrambi i genitori siano dipendenti da aziende aderenti ad EBiCom, potrà essere concesso ad uno solo dei genitori.

Contribuzione:

Il lavoratore deve risultare in regola con il versamento delle quote contributive da almeno 6 mesi prima della data in cui è avvenuta la spesa.

Termini della presentazione della domanda:

La domanda, compilata su apposito modulo ed integrata dalla relativa documentazione, dovrà essere presentata esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’Ente oppure presso le Associazioni territoriali di Confcommercio o agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs.
Le associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

 

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) autocertificazione dello stato di famiglia;
b) certificazione di cui alle leggi 5/02/92 n. 104 e 15/10/90 n. 295;
c) copia delle ultime 6 buste paga precedenti alla data della domanda o alla data di cessazione del rapporto di lavoro in caso di percettori di Naspi.

Per i percettori di Naspi (anche nei sei mesi successivi alla cessazione dell'indennità INPS):

- copia della lettera di licenziamento;

- comunicazione INPS di accettazione della Naspi;

- estratto del cassetto previdenziale INPS;

- autocertificazione permanenza dello stato di disoccupazione.

 

L’erogazione verrà effettuata con i limiti di cui alle disposizioni finali

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 Allegati

[D/3] Contributo per spese protesi acustiche

 

ATTENZIONE

Si informa che il Fondo Nazionale di Assistenza Sanitaria EST a partire dal 01.01.2017 prevede il rimborso per i dipendenti che acquistano protesi oculistiche ed ortopediche. 

Pertanto a partire dal 01.01.2018 EBiCom non potrà più erogare contributi per acquisto di protesi oculistiche ed ortopediche.

Il contributo D/3 lenti/protesi ortopediche non è più attivo dal 01.01.2018 

Ai lavoratori dipendenti in regola con il versamento delle quote contributive e ai percettori di Naspi licenziati per GMO da aziende aderenti e che abbiano sottoscritto il patto di servizio EBiCom, per tutta la durata di percezione della Naspi e per i 6 mesi successivi, sarà corrisposto un contributo a fronte delle spese sostenute per sé stesso o per un familiare che risulti fiscalmente a carico, con un limite di 3 apparecchi per nucleo familiare, relativamente alle protesi acustiche nei limiti del 60% della spesa sostenuta con un rimborso massimo erogabile pari a € 350,00 (trecentocinquanta) per anno civile (01/01 - 31/12). 

Contribuzione:

Il lavoratore deve risultare in regola con il versamento delle quote contributive da almeno 6 mesi prima della data in cui è avvenuta la spesa.

 

Termini della presentazione della domanda:


La domanda deve essere presentata da parte del dipendente su apposito modulo entro 90 giorni dalla data della spesa sostenuta esclusivamente a mano presso l’ufficio dell’Ente oppure presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio o agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs.

Le associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

 

Documentazione da allegare in fotocopia:

a)copia della certificazione di un medico con relativa prescrizione di protesi;
b)copia della fattura o ricevuta fiscale relativa alla spesa sostenuta;
c) copia delle ultime sei buste paga precedenti alla data della spesa o alla data di cessazione del rapporto di lavoro in caso di percettori di Naspi;
d) copia della sezione "Familiari a carico" della dichiarazione dei redditi o, in mancanza di questa, della corrispondente sezione del C.U. solo in caso di acquisto di protesi acustiche per un familiare fiscalmente a carico.

Per i percettori di Naspi (anche nei sei mesi successivi alla cessazione dell'indennità INPS):

- copia della lettera di licenziamento;

- comunicazione INPS di accettazione della Naspi;

- estratto del cassetto previdenziale INPS;

- autocertificazione permanenza dello stato di disoccupazione.

___________________________

 

DISPOSIZIONI FINALI


L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Il contributo per l'acquisto di protesi oculistiche ed ortopediche sarà garantito esclusivamente ai lavoratori i cui fondi contrattuali nazionali di assistenza sanitaria non garantiscono tali prestazioni.

 

Per moduli ed informazioni contattare la Segreteria di EBiCom allo 0422 412639

 

 

Allegati

[ Modulo [D3] ]