SERVIZI


Strumenti di Welfare

Alle aziende e ai lavoratori apprendisti, assunti da aziende che applicano il CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi ,aderenti ad EBiCom ed in regola con i versamenti e che abbiano sottoscritto accordi welfare per l’adesione alla previdenza integrativa degli apprendisti, come previsto dal contratto territoriale per la provincia di Treviso sottoscritto da Unascom Confcommercio, Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs in data 25/07/2018, verrà erogato un contributo pari alla quota contrattuale minima prevista a carico azienda e dipendente dal CCNL per i dipendenti da aziende del terziario, della distribuzione e dei servizi, per l’adesione al Fondo FON.TE., detratta la quota di welfare contrattuale della provincia di Treviso versata per l’adesione al Fondo.
 
Il contributo è concesso annualmente per tutta la durata dell’apprendistato.
 
Termini di presentazione della domanda:
 
La domanda compilata su apposito modulo, dovrà essere presentata entro e non oltre il 28/02 dell’anno successivo a quello di assunzione dell’apprendista. Per gli anni successivi sarà cura di EBiCom contattare l’azienda per la documentazione integrativa.

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) copia dell’accordo aziendale welfare

b) copie disponibili (alla data di presentazione della richiesta di contributo) delle quietanze di pagamento al fondo Fon.te 

c) copia del PFID (Piano formativo individuale) 

 

d) copia LUL delle mensilità dalla data di assunzione al 31/12 

_____________________________

DISPOSIZIONI FINALI

La misura dei contributi sarà determinata in percentuale ai costi sostenuti dalle aziende.

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 
Allegati

[A/D 15] Contributo per l’adesione alla previdenza integrativa (fondo Fon.Te) per i lavoratori di aziende che applicano il CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi

 

Alle aziende e ai lavoratori, assunti da aziende che applicano il CCNL del Terziario, della Distribuzione e dei Servizi ,aderenti ad EBiCom ed in regola con i versamenti  verrà erogato un contributo pari alla quota contrattuale minima prevista a carico azienda e dipendente dal CCNL di settore, per l’adesione al Fondo FON.TE. (detratta la quota di welfare contrattuale della provincia di Treviso versata per l’adesione al Fondo in caso di contratto di apprendistato).
 

Il contributo è concesso per il primo anno solare di adesione, nel caso di dipendenti qualificati, e per tutta la durata dell’apprendistato, nel caso di dipendenti apprendisti che abbiano aderito in virtù della sottoscrizione di accordi welfare ai sensi di quanto previsto dal contratto territoriale per la provincia di Treviso sottoscritto da Unascom Confcommercio, Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs in data 25 luglio 2018.

 
Termini di presentazione della domanda:
 
La domanda compilata su apposito modulo, dovrà essere presentata entro e non oltre il 28/02 dell’anno successivo a quello di assunzione dell’apprendista o di adesione a Fon.Te per i lavoratori qualificati.
Per gli anni successivi sarà cura di EBiCom contattare l’azienda per la documentazione integrativa (per i lavoratori apprendisti).
 

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) copie disponibili (alla data di presentazione della richiesta di contributo) delle quietanze di pagamento al fondo Fon.te 

b) copia dell’accordo aziendale welfare (per i lavoratori apprendisti)

c) copia del PFID (Piano formativo individuale) per i lavorati apprendisti 

 

d) copia LUL delle mensilità dalla data di adesione al fondo Fon.Te per i dipendenti qualificati e dalla data di assunzione per gli apprendisti fino al 31/12.

_____________________________

DISPOSIZIONI FINALI

La misura dei contributi sarà determinata in percentuale ai costi sostenuti dalle aziende.

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

 

[A/D] Contributo spese per gestione amministrativa rapporto di lavoro con badante

 

Ai datori di lavoro (nella figura del legale rappresentante), che abbiano sostenuto spese inerenti la gestione amministrativa del rapporto di lavoro con badanti (con l’applicazione del CCNL Lavoro Domestico) in assistenza di parenti (figli, genitori, fratelli, nipoti, nonni, zii, pronipoti e bisnonni) o affini (parenti del coniuge) entro il 3º grado o conviventi oppure parenti di conviventi entro il 3º grado sarà corrisposto un contributo pari ad un importo massimo di € 100,00 per anno civile (01/01-31/12), a titolo di concorso spese.

L’azienda deve risultare in regola con il versamento delle quote contributive EBiCom da almeno 6 mesi rispetto la data della domanda di contributo.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda compilata su apposito modulo ed integrata dalla relativa documentazione, dovrà essere presentata dal legale rappresentante interessato entro e non oltre il 30/11/2020 per chi ha fatturazione trimestrale o semestrale ed entro e non oltre il 28/02/2021 per chi ha fatturazione annualeesclusivamente a mano presso l’ufficio dell’Ente oppure agli sportelli territoriali di Filcams-CGIL, Fisascat-CISL, Uiltucs o presso le Associazioni Territoriali di Confcommercio.

Le associazioni di cui sopra dovranno far pervenire a EBiCom la domanda entro 30 giorni dal ricevimento della stessa.

Documentazione da allegare in fotocopia:

  1. a) Autocertificazione del grado di parentela/affinità;
  2. b) Copia della lettera di assunzione della badante;
  3. c) Copia ultimo versamento contributi INPS della badante;
  4. d) Copia delle fatture quietanzate intestate al richiedente attestanti la gestione amministrativa del rapporto di lavoro;
  5. e) Copia della visura camerale che attesti il ruolo del richiedente.

___________________________

DISPOSIZIONI FINALI

 

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

Allegati

[ Modulo [A/D] ]

[ Allegato di autocertificazione del grado di parentela/affinità ]

[A/5] Contributo a favore di aziende per agevolare l’affiancamento pre-congedo di maternità-paternità

 

Alle aziende aderenti ad EBiCom ed in regola con i versamenti verrà erogato un contributo a titolo di concorso spese per assunzioni in sostituzione di lavoratrici/lavoratori che accederanno al congedo di maternità/paternità, relativamente alla fase di affiancamento. Il contributo sarà pari ad € 600,00 mensili (al lordo della ritenuta d’acconto del 4% e riproporzionato in caso di assunzione a tempo parziale) e potrà essere richiesto per un massimo di 3 mesi solari (con esclusione delle frazioni di mese) a parziale copertura dei maggiori oneri derivanti dalla compresenza dei due lavoratori nella fase di affiancamento che precede l’astensione per congedo di maternità/paternità (anche in caso di adozione). Il contributo non spetta se la sostituzione avviene con contratto a chiamata o contratto di lavoro part-time al di sotto dei limiti orari previsti dal CCNL.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda compilata su apposito modulo, dovrà essere presentata entro e non oltre 90 giorni dal termine del mese in cui ha inizio il congedo, integrata dalla relativa documentazione.

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) Copia della lettera di assunzione del lavoratore a tempo determinato in sostituzione, dalla quale sia chiara l’identità del lavoratore che verrà sostituito;
b) Copia del LUL di entrambi i lavoratori (sostituto e sostituendo) a partire dal mese di assunzione del dipendente in sostituzione e fino a quello (compreso) in cui ha inizio il congedo di maternità/paternità;

_____________________________

DISPOSIZIONI FINALI

Il contributo verrà erogato a cadenza trimestrale.

La misura dei contributi sarà determinata in percentuale ai costi sostenuti dalle aziende.

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Allegati

[A/6] Contributo in favore di aziende che sottoscrivono accordi welfare maternità

Alle aziende, aderenti ad EBiCom ed in regola con i versamenti, verrà erogato un contributo una tantum a titolo di concorso spese per l’evento maternità.
A tal proposito, in riferimento a ciascun evento maternità, al quale venga applicato un piano welfare territoriale di cui all’Accordo Provinciale del 16/12/2019, il contributo sarà pari al doppio del valore delle prestazioni riconosciute dall’azienda alla lavoratrice, nel limite massimo di € 1.500 (al lordo della ritenuta d’acconto del 4% e riproporzionato in caso di rapporto di lavoro a tempo parziale) e spetterà in relazione a lavoratrici in forza con contratto di lavoro a tempo indeterminato o di apprendistato professionalizzante, anche part time, che abbiamo almeno un figlio e che siano in attesa certificata del successivo.
Il contributo non spetta in caso di lavoratrici assunte con contratto a chiamata o contratto di lavoro part-time al di sotto dei limiti orari previsti dal CCNL.

Termini di presentazione della domanda:

La domanda, compilata su apposito modulo, dovrà essere presentata:

1) entro e non oltre 3 mesi dal parto, nel caso di attivazione del piano welfare sulla piattaforma Trecuori, corredata dalla documentazione di cui ai punti da a) a d).

La presentazione della contabile di cui al punto e) dovrà avvenire entro e non oltre 30 gg dal pagamento alla piattaforma Trecuori.


2) entro e non oltre 30 gg dal versamento di cui alla lettera e) nel caso di attivazione di un piano welfare su altra piattaforma diversa da Trecuori, completa di tutta la
documentazione.

Documentazione da allegare in fotocopia:

a) copia dell’accordo welfare sottoscritto in sede EBiCom; 
b) autocertificazione di stato famiglia della lavoratrice; 
c) certificato di stato di gravidanza; 
d) copia della busta paga della lavoratrice relativa al mese antecedente l’accesso al congedo di maternità;
e) contabile del versamento alla piattaforma welfare.

_____________________________

DISPOSIZIONI FINALI

Il contributo verrà erogato a cadenza trimestrale.

La misura dei contributi sarà determinata in percentuale ai costi sostenuti dalle aziende.

L’Ente a suo insindacabile giudizio, si riserva di poter sospendere, modificare o annullare l’erogazione di tutti o parte dei Sussidi suindicati, in relazione alle proprie disponibilità economiche e finanziarie, relativamente ai capitoli di spesa che saranno periodicamente monitorati e valutati.

 

Allegati